Energia


Dalle Foreste alle BIOMASSE

Recentemente il Consiglio dei ministri ha approvato il nuovo Testo unico forestale, un testo che «provvede al riordino complessivo della normativa in materia di foreste e filiere forestali, in coerenza con la strategia nazionale definita dal Programma quadro per il settore forestale, la normativa europea e gli impegni assunti in sede europea e internazionale in materia forestale, di agricoltura, ambiente, paesaggio, commercio e sviluppo rurale».

Questa norma parte da un presupposto che poco si identifica come tutela, essa infatti riconosce boschi e foreste come potenziale patrimonio economico ed energetico, produzione quindi di materia prima.

Nulla contro l'utilizzo del legname dei nostri boschi, ma una norma dovrebbe basarsi sul concetto di bene ambientale da tutelare e proteggere, non una fonte di legname da costruzione o da ardere nelle centrali a biomassa...è proprio nel concetto che c'è qualcosa che non va.

 

leggi di più 0 Commenti

Isonzo fiume Sacro alla Patria...finché ci sarà acqua

 

Oggi 22 marzo 2018 in occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua in cui ogni anno si festeggia l'acqua, l'elemento sinonimo di vita, le associazioni Eugenio Rosmann, Fiume Isonzo, Legambiente Gorizia e Monfalcone e Save the Soca, hanno organizzato una iniziativa divulgativa per far conoscere l'esistenza di ben 5 progetti di centraline idroelettriche da realizzarsi tra Straccis e Piuma, ovviamente sull'Isonzo.

Quello che stona in questa faccenda è perchè ad informare i cittadini devono sempre essere altri cittadini, o come in questo caso associazioni, ma le istituzioni cosa ci stanno a fare? Sarà interessante vedere in quanti durante questa campagna elettorale per le regionali ne parleranno, io nel mio piccolo sicuramente cercherò di farlo, anche perchè solamente con il M5S al governo della regione ci sarà finalmente una tutela ambientale degna di questo nome e i cittadini finalmente verranno informati ed ascoltati, io mi sono messo in gioco per questo.

leggi di più 0 Commenti

Idea/Proposta 25 -  Distributore Metano / GPL a Gorizia

Per respirare aria più pulita è necessaria la transizione dalla benzina e diesel agli altri tipi di combustibili e fonti energetiche.

Relativamente al gas si possono acquistare veicoli con motore a metano o GPL o convertire il motore dell’automobile a benzina o diesel.

Ci sono incentivi regionali e comunali che possono essere messi in campo dalle amministrazioni come già avviene da tempo in altri comuni italiani.

A Gorizia però manca un distributore e specialmente per i veicoli commerciali che necessitano per legge di effettuare il pieno in Italia per usufruire delle detrazioni.

leggi di più 0 Commenti

Idea/Proposta 20  -  Gorizia capitale verde d'Europa

Ambire che Gorizia diventi Capitale Verde d’Europa è uno dei risultati ottenibili. Tutti i provvedimenti adottati dalla città tedesca di Essen sono parte del nostro programma per la città. La collaborazione con altre città italiane ed europee, specialmente transfrontaliere, che si intende stabilire, è sicuramente un modo per progredire condividendo le idee e le soluzioni già messe in atto, non importa di che schieramento è chi ha una buona idea il suo valore sta nel beneficio che le persone ne traggono.

leggi di più 0 Commenti